#RecensioniDiMela – acqua Maniva, a pH 8

Posted: 27 novembre 2017

Acqua Maniva, l’acqua a pH 8. Quando si acquista l’acqua c’è chi guarda il residuo fisso, chi il contenuto di un determinato minerale, chi la provenienza e chi ancora il fatto che sia in bottiglia di vetro piuttosto che di plastica. Ma chi guarda il pH?

pH, di cosa si tratta?

Il pH definisce il livello dell’acidità o basicità di una soluzione sulla base di una scala di misura che va da 0 a 14. Il valore 7 corrisponde al neutro: sotto questo valore si ha una soluzione acida, al di sopra si ha una soluzione basica. Il nostro corpo lavora bene a un pH leggermente basico: un pH compreso tra 7,35 e 7,45.

acidosi metabolica

Il nostro ritmo frenetico, le cattive abitudini alimentari, il consumo di alcol, l’abuso di fumo e farmaci e la vita sedentaria sono tutti fattori che perturbano il nostro equilibrio, rendendoci maggiormente esposti all’acidosi metabolica.

Il nostro corpo possiede diversi meccanismi che si mettono velocemente in atto per contrastare l’acidosi metabolica, ma in alcuni casi, soprattutto quando gli stimoli disequilibranti sono eccessivi e reiterati nel tempo, questi non funzionano benissimo.

Così il corpo deve mettere in atto meccanismi che ristabiliscano il giusto equilibrio acido-base. Il principale prende di mira l’osso, da cui vengono prelevati minerali e che, di conseguenza, è soggetto a indebolimento. Una perdita di minerali da parte delle ossa, inevitabilmente nel tempo porta a un maggior rischio di osteopenia e osteoporosi. 

Avere un’alimentazione alcalina può aiutare l’organismo a ridurre il rischio del ricorso a questo sistema d’emergenza che indebolisce l’osso. Inoltre aiuta il metabolismo, in tutte le sue funzioni.

alimentazione alcalina

Per contrastare l’insorgenza dell’ acidosi metabolica occorre innanzitutto avere uno stile di vita sano, avere una corretta alimentazione e idratazione. La dieta influisce sullo stato di acidosi metabolica. In generale un alimento può essere acidificante oppure alcalinizzante, quindi contrastare l’acidosi: carboidrati e proteine sono acidificanti, i grassi sono pressoché neutri, sali minerali di frutta e verdura e spezie sono altamente alcalinizzanti.

In pratica, per mantenere una dieta alcalina, è opportuno portare in tavola ad ogni pasto una buona porzione di verdura fresca e di stagione, mangiare frutta durante la giornata, lontano dai pasti e lesinare su carne rossa e trasformata, formaggi e grassi vegetali sottoposti a processi industriali (oli raffinati come olio di girasole, mais, palma, colza..)

In tutto questo l’acqua gioca un ruolo fondamentale: dovendo bere, in media, 1.5-2 litri di acqua al giorno, è una sottostimata fonte di nutrienti.

L’acqua Maniva a pH 8, ci aiuta a mantenere un equilibrio acido-base ottimale, quotidianamente e, soprattutto, nei periodi di maggiore stress psico-fisico.

per chi

Per lo sportivo, perchè quando si fa sport c’è un intenso lavoro muscolare che genera radicali liberi, acido lattico e una leggera acidosi metabolica, diminuendo il pH.
La scelta di acqua alcalina, con calcio, magnesio e potassio, interviene positivamente su tutti i prodotti acidi indotti dall’attività fisica

Per la famiglia, perchè un’acqua leggera, con un residuo fisso pari a 95 mg/l: anche per questo motivo è consigliata per l’alimentazione e la preparazione degli alimenti dei neonati.

ma che gusto ha?

Non pensiate che abbia un gusto salino e sgradevole, tutt’altro. Io trovo sia molto dissetante! Perfetta per tutti: da infilare nello zaino dei bimbi, da tenere sulla scrivania, da mettere nel borsone della palestra del marito smemorato.

F.

 

Acqua Maniva sostiene il progetto “Benessere in Gravidanza: tra fitness e alimentazione”
Progetto in collaborazione con:

No Comments

Leave a Reply